Guida per iRacing: regolamento, 5 squadre e postazioni di guida

15 Dicembre 2023
Gara iRacing

Vuoi sapere tutto riguardo ai campionati eSport di iRacing? Scopriamo insieme il regolamento, 5 squadre e le postazioni di guida!

Il mondo degli eSport sta diventando sempre più interessante per gli appassionati di guida simulata. Infatti, nel mondo delle corse automobilistiche, i campionati iRacing guadagnano popolarità di anno in anno, attirando nuovi talenti da tutto il mondo.

In questo articolo esploreremo il panorama dei campionati di guida simulata, dai regolamenti ai modelli di simulatori di guida professionali che rendono queste competizioni così coinvolgenti.

Iniziamo con un importante distinguo: i campionati iRacing sono la perfetta combinazione tra il mondo delle corse automobilistiche e la competizione virtuale e fanno parte del mondo degli eSports.

I campionati di iRacing si svolgono su una piattaforma di simulazione di guida di alto livello che offre una vasta gamma di vetture e circuiti accuratamente modellati: vediamo insieme su quali regolamenti si basano le competizioni!

 

iRacing
iRacing logo

 

Il Regolamento iRacing

Il regolamento dei campionati iRacing è la base per la buona riuscita di competizioni eque e coinvolgenti. Le regole sono state perfezionate negli anni per garantire che tutte le gare si svolgano nel rispetto della sportività e dell’equità, per questo motivo le norme per quanto riguarda il comportamento dei piloti in pista sono piuttosto rigide, così come le penalità per incidenti e l’uso di tool che possano dare aiuto illecito alla guida.

iRacing offre una varietà di circuiti diversi per ogni settimana in ogni categoria disponibile. In un ciclo di stagione, composto da 12 settimane, gli utenti avranno la possibilità di gareggiare su una serie di tracciati diversi. La tredicesima settimana, nota come settimana di transizione, occupa un posto speciale nel programma, in quanto – salvo poche eccezioni – non è possibile guadagnare o perdere punti rating, rappresentando una sorta di pausa prima dell’inizio della nuova stagione.

Inoltre, l’accesso alle competizioni è determinato dal tuo livello di patente, che riflette il tuo livello di abilità e esperienza nelle corse virtuali su iRacing.

Come accennato prima, è possibile competere sia in squadra sia singolarmente, e il tutto dipende dalla tipologia di corsa iRacing che si sceglie di effettuare.

Infatti, sono presenti due tipi di corse differenti: endurance, che prevede una squadra di piloti, e sprint, che invece si basa sulle capacità del singolo.

Come qualsiasi tipo di campionato sportivo, anche in questo caso è presente un punteggio.
Il primo punto focale è che è possibile correre più gare sullo stesso circuito, ma è fondamentale tenere presente che, superate le 4 corse sullo stesso circuito e nella stessa categoria, il punteggio finale verrà calcolato sulla media dei migliori punteggi ottenuti in ogni gara prendendo le migliori 8 week.

Le squadre

I campionati eSports di iRacing hanno visto una crescita esplosiva negli ultimi anni, attirando talenti da diverse discipline delle corse. Le squadre di eSports ricordano sempre più quelle di Formula 1, con tanto di sponsor e roster di piloti di alto livello, i cui nomi stanno diventando sempre più noti (alcuni di loro, in più, si stanno facendo strada anche nel mondo delle corse reali offline!).

Molte squadre importanti stanno partecipando ai campionati, portando con sé un forte seguito di fan. Ci sono diversi team attivi in tutto il mondo, ciascuno con il proprio stile e una propria specializzazione, eccone alcuni:

  • Team Redline: uno dei team iRacing più prestigiosi e riconosciuti;
  • Coanda Simsport: un team di alto livello noto per ottenere successi in campionati come la Porsche TAG Heuer Esports Supercup;
  • Williams Esports: una divisione di eSports della famosa scuderia Williams di Formula 1, che partecipa a competizioni iRacing e altre discipline;
  • Altus Esports: un team specializzato in competizioni GT e Endurance e campioni in carica della Porsche Tag Heuer.
  • Scuderia Ferrari Esports: la divisione di eSports della celebre scuderia Ferrari di Formula 1, che partecipa a competizioni virtuali, compreso il mondiale di F1 ESports.

 

iRacing competizione
Gara iRacing

 

La postazione di guida ideale per chi pratica iRacing

Visto che l’eSports si basa su piattaforme e simulatori di guida, quanto è importante per un pilota di dotarsi di una postazione di guida simulata professionale? Secondo noi, moltissimo. I simulatori di guida possono fare davvero la differenza nei campionati iRacing e eSports: realismo dell’esperienza e alto livello dei componenti sono parametri da tenere ben presenti se si ha intenzione di diventare qualcuno in questo settore.

Simulatori di guida come iRacing, Assetto Corsa Competizione e rFactor 2 consentono ai piloti di sperimentare diverse categorie di veicoli, dalle monoposto alle GT3, offrendo una varietà di sfide. La fisica di guida è stata affinata per replicare le sensazioni e le reazioni di una vettura da corsa reale, mentre i feedback dei volanti e dei pedali aggiungono un ulteriore livello di realismo.

Inoltre, gli eSports hanno visto una crescente integrazione di tecnologie di realtà virtuale (VR) e simulazioni di movimento, portando l’esperienza di guida a un livello completamente nuovo. Queste innovazioni rendono le gare ancora più coinvolgenti e realistiche per i piloti e anche per gli spettatori!

Ghepard Maranello e Wave Lynx: le postazioni Sim Racing ideali per iRacing

Ora che sappiamo tutto dei regolamenti di iRacing e dei top team che partecipano ai migliori campionati sim racing, non resta che scegliere i migliori simulatori in commercio per poter scendere in pista pronti e in assetto da competizione.

In un altro articolo abbiamo parlato dei passi da fare e dei vantaggi e svantaggi di creare la postazione sim racing fai da te perfetta, ma ancora una volta ci sentiamo di consigliare l’acquisto di un simulatore di guida professionale e chiavi in mano, superiore in termini di performance (grazie all’armonia innata tra gli elementi che lo compongono).

Wave Italy propone in particolare due simulatori professionali ad alte performance per eSports e iRacing:

  • Ghepard MaranelloL’unico simulatore GT con il sistema motion sull’anteriore per un’esperienza realistica al massimo livello! Fornito di Monitor curvo da 49” ultra-wide, pc e scheda grafica di tipo gaming per le prestazioni più elevate, Ghepard Maranello è il simulatore di guida per chi non accetta compromessi e chiede oltre alla performance un design elegante, dall’inconfondibile stile italiano.
  • Wave LynxUna postazione professionale e completa chiavi in mano, che in poco spazio racchiude tutto ciò che serve per gare iRacing pro level. Basta collegare il cavo di alimentazione per buttarsi nella competizione, ovviamente dopo aver scelto tutte le personalizzazioni che desideri, dalla pedaliera al volante passando dai componenti hardware e dalla livrea!

Il mondo delle competizioni iRacing ti attende? Tu non farlo attendere! Scegli di competere al massimo livello: richiedi un preventivo ora sui nostri simulatori di guida professionale o dai uno sguardo alle nostre pedaliere e volanti sim racing di livello pro e scendi subito in pista!

News Correlate
Tutte le news
wave italy lynx 1
Blog | 15 Aprile 2024

Racing Center: 5 motivi per venire

Al Racing Center di Wave Italy: puoi organizzare ogni tipo di evento. In questo articolo scopriremo insieme i 5 motivi per venire al Racing Center. Vivi […]

Continua a leggere
5-motivi-per-entrare-nel-mondo-del-sim-racing
Blog | 03 Aprile 2024

5 motivi per diventare un Sim Racer

In questo articolo scoprirai quali sono i 5 motivi per entrare nel mondo Sim Racing La passione per la velocità e l’adrenalina della guida sono innate […]

Continua a leggere
Hai bisogno di maggiori informazioni?